Aprire un call center. Conviene aprire un call center.

by on 03/03/13 at 8:18 pm

Avviare impresa di call center.

Torniamo a parlare di call center e della fattibilità di avviare un’impresa simile.

Il call center inteso come centro chiamate negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo incredibile in ogni ambito aziendale in quanto quasi ogni settore tende ad impiegare questo strumento per varie finalità.

 5index

Quali sono i servizi offerti da un call center?

I servizi dei call center vengono in genere suddivisi in : outbound ed inbound, cioè, la gestione delle chiamate in uscita od in entrata.

Al primo gruppo appartengono quei servizi definiti di telemarketing, sondaggi, ecc. che prevedono chiamate da parte dell’operatore del call center verso l’esterno.

Al secondo gruppo (inbound), sono compresi questi servizi in ‘entrata’, cioè, tutte le chiamate che il call center riceve per conto di clienti che si ‘appoggiano’ a lui per gestire queste utilità (servizi di centralino, gestione di numeri di assistenza, ecc.).

Tra i servizi in outbound troviamo :

ricerca clienti. Questo può comprendere le chiamate che hanno per oggetto la vendita diretta di beni e servizi dal telefono anche attraverso la stipulazione di contratti di vendita veri e propri, come del resto altre modalità di vendita ‘indiretta’;

recupero crediti. Mediante i centri chiamata vengono effettuate le telefonate di ‘sollecito’ ai ‘morosi’ per conto di agenzie di recupero crediti o direttamente a favore dei creditori stessi;

servizio di gestione appuntamenti per la forza vendita;

sondaggi e ricerche di mercato;

ricerca di informazioni commerciali di vario tipo;

ecc..

Tra i servizi in inbound ricordiamo :

gestione dei numeri di assistenza di imprese ed enti pubblici;

ricezione chiamate per conti di imprese e professionisti;

la gestione di numeri telefonici ‘particolari’ attivati in determinati contesti e situazioni;

ecc..

Quelli che abbiamo elencato rappresentano solo un breve schema dell’enorme massa di lavoro gestito dai call center in tutto il mondo.

Perché un’impresa od un ente pubblico si affida ad un call center?

Per una piccola e media impresa ma anche un un’azienda di grandi dimensioni, la gestione di un certo numero di servizi, alcuni dei quali per un periodo limitato ed altri in forma continuativa, può rappresentare un problema per varie ragioni :

mancanza di competente interne;

costi eccessivi per riuscire a gestire queste necessità;

discontinuità di una parte di questi servizi;

altro.

Diventa quindi più conveniente utilizzare strutture esterne all’impresa.

Si continua nella seconda parte con la disanima di questo settore.

Continua.

Articoli correlati:

  • Aprire un call center. Comprare un call center. Terza parte.Aprire un call center. Comprare un call center. Terza parte.  Investire nell'acquisto di un call center. In questa terza, concludiamo l'analisi di questo settore verificando alcuni altri elementi che ci permettono di comprendere meglio il valore di un call center posto in […]
  • Aprire un call center. Quanto vale un call center. Seconda parte.Aprire un call center. Quanto vale un call center. Seconda parte.  E' meglio aprirlo o comprarlo e sopratutto, quanto vale? Nella prima parte, abbiamo cominciato ad evidenziare quali sono i parametri che devono essere considerati per valutare la fattibilità di un acquisto di un call […]
  • Aprire un call center. Aprire un call center all’estero.Aprire un call center. Aprire un call center all’estero. Dove aprire un call center. Terza parte. Siamo giunta alla terza puntata dopo aver approfondito una serie di questioni come : i punti di forza e di debolezza di questa attività; le motivazioni che spingono un'impresa […]
  • Come aprire un call center.Come aprire un call center. Quali sono i punti di forza di questo tipo di attività? Seconda parte. Nel corso della prima puntata abbiamo elencato alcuni dei servizi che i call center erogano, evidenziando anche le motivazioni che spingono le […]