Investire in un resort. Investire nel turismo.

by on 05/10/12 at 7:04 am

Conviene investire nel settore turistico?

In questi anni appena trascorsi, il turismo ha rappresentato per alcuni paesi in particolare, un’industria crescente in grado di far muovere ingenti risorse e trainare importanti investimenti in molti settori collegati, in particolare nel comparto edilizio.

In alcuni paesi dotati di una buona vocazione turistica, il mercato immobiliare, anche a seguito dell’arrivo di massicci investimenti dall’estero ed anche dall’interno di questi stessi paesi, ha ricevuto un forte impulso e di conseguenza, i prezzi degli immobili, nel giro di breve tempo, hanno subito forti aumenti.

Quindi, i primi investitori, hanno ottenuto crescite considerevoli nel valore dei beni acquistati ed i rendimenti iniziali di alcuni immobili, hanno raggiunto percentuali veramente interessanti (anche superiori al 8%).

 

Investire negli immobili turistici. Conviene?

Alla data attuale, la situazione si è modificata rispetto all’inizio (magari solo pochi anni fa) e di questo, è bene tenerne conto in fase di valutazione quando si sta cercando un’area ed una tipologia di immobili in cui investire.

Tra le varie criticità che in questi anni sono emerse e che maggiormente possono creare problemi, elenchiamo :

  • la presenza di un eccesso di offerta rispetto alla domanda. Questo, può derivare da diversi aspetti. Da una parte, bisogna dire che si è costruito molto, probabilmente troppo in alcune zone che non sono ancora in grado di offrire condizioni adeguate per richiamare nel breve termine masse di turisti in numero sufficiente da coprire l’offerta attuale. La mancanza di collegamenti, infrastrutture interne al Paese, la fragilità di altri supporti che sono utili ad attrarre turisti, influisce su questo aspetto.

    Inoltre, non sempre la qualità delle costruzioni è stata ottimale. In alcune aree, si è puntato molto sulla quantità anziché privilegiare la qualità e nel tempo, questi errori si pagano.

    Un’altra criticità legata a questo, è data da una scarsa presenza di professionalità, purtroppo frequente fra i professionisti ed in alcuni casi, un certo grado di opacità che accompagna molte operazioni di compravendita, in particolare in alcuni paesi.

    A questo, dobbiamo aggiungere anche una crescita vertiginosa dei prezzi, spesso ingiustificata che ha ‘spaventato’ molti investitori stranieri. L’aumento del costo della vita in certe località e quindi, di tutta una serie di prezzi, ha ‘raffreddato’ anche il comparto immobiliare e turistico, facendo calare in alcuni casi il numero dei turisti e quindi, anche quello dei potenziali compratori/investitori e di coloro che abitualmente prendono in affitto queste strutture.

    Per concludere questo primo punto, bisogna ricordare che nel giro di pochi anni, decine di paesi caraibici, del Sud Est Asiatico, di alcuni paesi africani, del Sud America, ecc., hanno messo sul mercato parecchi milioni di immobili, molti dei quali, destinati ad un’utenza straniera che forse, per alcuni casi, è stata sopravvalutata in termini numerici.

  • Una situazione di instabilità globale che non sempre aiuta. Crisi internazionale, riduzione dei flussi turistici, calo degli investimenti ed altri fattori, stanno cambiando le condizioni iniziali presenti solo pochi anni fa.

  • Il calo dei rendimenti legato anche ad una serie di costi mascherati quali : costi manutenzione talvolta eccessivi, imposte che all’inizio non vengono considerate, spese di amministrazione non sempre trasparenti, ecc..

Se da una parte, ci sono ancora ampie opportunità, dall’altra, è bene considerare anche queste criticità che influiscono in maniera pesante sul valore di questi investimenti.

Del resto, le aspettative che gli investitori ed i costruttori avevano sino a due o tre anni fa, sono completamente cambiate e quindi, occorre rivedere il tutto in base alle mutate condizioni attuali ed anche in prospettiva futura.

Articoli correlati:

  • Investire nel turismo : la più grande industria mondiale dei prossimi anni.Investire nel turismo : la più grande industria mondiale dei prossimi anni. Dove investire nel turismo. Prima parte. Quando si pensa ai settori che sono in crescita a livello mondiale per i prossimi anni, non possiamo dimenticarci delle due grandi industrie che in futuro, saranno sicuramente […]
  • Investire nel settore turistico : in quali zone investire.Investire nel settore turistico : in quali zone investire. Investire nel turismo : seconda parte. Nella prima parte, abbiamo presentato il settore elencando le varie aree in cui è possibile intervenire con investimenti. In questa seconda puntata, prendiamo in considerazione […]
  • Investire nel turismo. Investire in Europa.Investire nel turismo. Investire in Europa. Investire nei business emergenti. Seconda parte. Nel corso della prima puntata, abbiamo evidenziato come i cambiamenti in corso nei vari paesi del mondo, stiano influenzando fortemente i modelli di business […]
  • Dove investire nel mattone. Seconda parte.Dove investire nel mattone. Seconda parte. In quale paese investire nel mattone? Continuiamo la trattazione di questo argomento dalla prima parte, in cui abbiamo preso in considerazione i fattori che ci permettono di capire dove e come investire in un Paese […]