Come trovare capitali per la propria impresa. Come finanziare una start up.

by on 07/06/12 at 8:52 am

Come trovare soldi per il proprio progetto.

Trovare soldi per il proprio progetto imprenditoriale, sia per ottenere il finanziamento parziale o totale di esso, non è quasi mai una cosa semplice e richiede sempre un insieme di azioni che vanno poste in essere da parte dell’imprenditore nella fase che precede l’avvio dell’attività.

 

Vediamo ora come un imprenditore deve agire quando è alla ricerca dei capitali per il proprio progetto.

Tra i punti da evidenziare :

  • innanzi tutto occorre avere un progetto. Significa quindi disporre di un business plan relativo a ciò che si desidera realizzare. Può sembrare banale questo punto ma non lo è affatto. Molti aspiranti imprenditori, hanno un progetto spesso ancora fumoso e vago di ciò che intendono avviare. Negli ultimi anni, si è diffusa fortunatamente una maggiore preparazione tra gli aspiranti imprenditori ma purtroppo, permane ancor oggi la presenza di un numero di progetti che sono del tutto incompleti od assenti. Talvolta, capita di ascoltare molti soggetti che hanno un progetto ‘solo’ nella propria testa oppure, alcuni di questi piani, sono solo formali, cioè non entrano nel concreto del business e si limitano ad una mera descrizione di intenti. Nella seconda parte di questo post, senza voler predisporre uno schema integrale di business plan completo, andremo comunque ad analizzare alcuni punti salienti che all’interno di un qualsiasi progetto devono essere approfonditi;

  • bisogna definire gli obiettivi. All’interno di un business plan occorre definire i nostri obiettivi.

    Anche questo punto, in molti casi non risulta sempre chiaro. Per obiettivi, non si intende solo il fatturato od i vari ‘numeri’ aziendali (che sono comunque fondamentali per il raggiungimento del risultato aziendale) ma anche e sopratutto, quali sono le nostre vere aspettative. Cioè, che cosa ci aspettiamo da questo progetto! Vogliamo diventare ricchi? Vogliamo appagare la nostra voglia di apparire? Ecc. E’ sempre bene, essere sinceri con se stessi perché questo, favorisce e migliora il raggiungimento del successo dell’iniziativa.

  • Che cosa cerchiamo da un investitore. Se andiamo a caccia di soldi, dobbiamo capire quanto, come e quando, deve essere l’apporto del/i futuri investitori. E’ necessario essere chiari ( e presentarsi tali!) ai futuri finanziatori e partner. In giro, ci sono tantissimi progetti che cercano soldi. Il nostro, è solo uno dei tanti! Quindi, dobbiamo essere chiari sin da subito. Non possiamo tralasciare alcune cose pensando successivamente di parlarne più avanti. La chiarezza e la concretezza, sono due elementi ‘chiave’ di questo punto.

    Quanti soldi vogliamo? E cerchiamo solamente dei soldi, oppure siamo anche alla ricerca di un partner in grado di supportare il progetto in alcune delle sue fasi?

    Molte volte, i soldi non sono sufficienti o meglio ancora, la nascente impresa necessità di risorse non solo finanziarie ma anche umane che siano in grado di gestire alcuni aspetti del business. Può succedere quindi che il nuovo socio, oltre che apportare capitali fondamentali per l’impresa, possa anche contribuire a rafforzare il nostro progetto, affiancandoci nella gestione dell’attività o fornendo una serie di supporti che sono di utilità all’impresa.

  • Che cosa offriamo ad un investitore o meglio ancora, perché un investitore deve mettere i suoi soldi in questo progetto? Rispondere a questa domanda può sembrare scontato ed invece non lo è affatto! Non tutti gli investitori hanno i medesimi obiettivi anche se tutti ovviamente, vogliono guadagnare.

    Come abbiamo detto nel punto precedente, alcuni finanziatori possono entrare nel capitale per un certo periodo e poi, una volta lanciata l’impresa, disinvestire, passando all’incasso. Altri invece, hanno obiettivi di medio e lungo termine. Ci sono anche investitori che desiderano entrare nella gestione stessa del business perché dispongono di competenze che vogliono mettere a disposizione della nuova attività.

    Quindi, come abbiamo visto, sono differenti le modalità con cui un investitore può entrare come finanziatore del progetto.

Si prosegue nella seconda parte, dove prenderemo in considerazione il business plan di un progetto ed alcune delle sue voci più interessanti da approfondire e segnaleremo anche tutti quegli errori che più spesso vengono commessi dagli aspiranti imprenditori nella fase di avvio e pre-avvio del proprio business.

Continua.

Articoli correlati: